Il Regno Unito vieta i voli dalla Nigeria su Omicron

class='parente sinistro'>

Sabato il Regno Unito ha vietato tutti i voli dalla Nigeria a seguito dei tre casi della variante Omicron rilevati nel Paese.

Questo sta arrivando dopo il Il governo canadese ha imposto un divieto di viaggio sulla Nigeria dopo aver rilevato la variante dai viaggiatori sbarcati nel Paese dalla Nigeria.

Ricordiamo che mercoledì ha confermato il governo della Nigeria tre casi della variante Omicron da viaggiatori provenienti dal Sud Africa.

La Missione britannica in Nigeria in una dichiarazione di sabato ha dichiarato: Dalle 4 del mattino del 6 dicembre, la Nigeria sarà aggiunta alla lista rossa per i viaggi internazionali in Inghilterra.

Ciò fa seguito a 21 casi recenti di COVID-19 variante B.1.1.529 (Omicron) legati a viaggi dalla Nigeria.

Dalle 4 del mattino del 6 dicembre, i cittadini e i residenti del Regno Unito e irlandesi in arrivo dalla Nigeria devono isolarsi in una struttura di quarantena gestita approvata dal governo per 10 giorni e ricevere due test PCR, poiché il governo del Regno Unito adotta ulteriori misure precauzionali contro la variante Omicron.

Dalle 4 del mattino del 6 dicembre verrà introdotto un divieto di viaggio temporaneo per i cittadini e i residenti non britannici e non irlandesi che sono stati in Nigeria negli ultimi 10 giorni, il che significa che verrà loro rifiutato l'ingresso nel Regno Unito.

Questo non si applica a coloro che rimangono in volo e solo in transito.

Il segretario alla salute del Regno Unito Sajid Javid, parlando della questione, ha affermato: Negli ultimi giorni abbiamo appreso di un numero significativo di casi in crescita legati ai viaggi con la Nigeria.

Ci sono già 27 casi in Inghilterra e questo è in crescita e la Nigeria ora è seconda solo al Sud Africa in termini di casi collegati a Omicron.

Alla luce dei dati più recenti, stiamo intraprendendo ulteriori azioni per rallentare l'incursione della variante Omicron.

Dalle 4:00 di lunedì, solo i cittadini britannici/irlandesi e i residenti che viaggiano dalla Nigeria potranno entrare e dovranno isolarsi in una struttura di quarantena gestita.